Il fonocardiogramma. Perchè può fare la differenza

IL FONOCARDIOGRAMMA

Il fonocardiogramma (PCG) è la riproduzione grafica dei suoni cardiaci nel tempo. Ecco un esempio di PCG fisiologico.

I PCG possono essere utilizzati durante la comune auscultazione cardiaca per determinare lo stato di salute generale del cuore, perchè consentono di rilevare rumori (soffi, galoppi etc.) altrimenti subudibili.

I PCG permettono di valutare inoltre le caratteristiche dei rumori cardiaci (ad esempio, intensità, tempi e durata) e sono un metodo efficace per monitorare l’evoluzione di alcune patologie e gli effetti dei farmaci.

GLI ELEMENTI CHE LO COMPONGONO

La semplificazione di un PCG in componenti discrete facilita le diagnosi. Nella forma semplificata, l’intensità dell’audio (volume) è rappresentata sull’asse y e aumenta con la distanza dalla linea centrale. Una linea piatta rappresenta il silenzio. Il primo (S1) e il secondo (S2) tono cardiaco sono rappresentati da spesse linee verticali con altezze direttamente proporzionali alle rispettive intensità. 

fonocardiogramma cuore

SOFFI SISTOLICI E DIASTOLICI

Il momento in cui i suoni vengono rilevati in relazione al ciclo cardiaco è importante quando si analizzano i toni cardiaci e i PCG. Un soffio che inizia durante o dopo il primo tono cardiaco (S1) e termina prima o durante il secondo tono cardiaco (S2) è chiamato soffio sistolico perché durante quel periodo avviene la sistole.

Analogamente, un soffio diastolico inizia durante o dopo il secondo tono cardiaco (S2) e termina prima o durante il primo tono cardiaco (S1), perché quel periodo di tempo corrisponde al rilassamento ventricolare (diastole).

Visualizza PCG REALE

Clicca “Audio” e indossa cuffie o auricolari per una migliore qualità

STUDIO DELLE CARATTERISTICHE DI SOFFI E TONI

Come la semeiotica classica insegna, i toni e i rumori possono essere classificati e definiti secondo diverse caratteristiche ed in base alla loro intensità.

La visualizzazione grafica del PCG, unita ad un’ auscultazione digitale amplificata di alta qualità consentono la rilevazione di suoni non altrimenti udibili con i fonendoscopi analogici classici e lo studio approfondito delle loro caratteristiche.

Ecco alcuni esempi

Soffio olosistolico

soffio telesistolico

Soffio telesistolico

PCG ed ECG

Elettrocardiogramma e fonocardiogramma registrati simultaneamente durante l’esame obiettivo consentono di valutare insieme le variazioni elettriche che si verificano durante il ciclo cardiaco e la presenza di eventuali toni e rumori cardiaci anomali, consentendo di fare screening e diagnosi precoce di aritmie e altre patologie cardiache silenti,  altrimenti difficilmente intercettabili.

pcg ed ecg
fonocardiogramma elettrocardiogramma
SCOPRI EKO DUO, FONENDOSCOPIO DIGITALE CON ECG

Credits: all images from www.ekohealth.com